27 marzo 2021

Bill Gates vuole rilasciare enormi quantità di gesso nella stratosfera per bloccare il sole: cosa potrebbe andare storto?

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti
stampa la pagina

 

Il fondatore di Microsoft Bill Gates sta sostenendo lo sviluppo di un progetto di geoingegneria solare per oscurare il sole con una nuvola di gesso . 

Gli scienziati  dell'Università di Harvard nel Massachusetts che hanno concettualizzato il progetto hanno affermato che il gesso potrebbe agire come un parasole, innescando un effetto di raffreddamento globale che aiuterebbe a rallentare il cambiamento climatico.

Traduzione a cura di Sciechimicheinformazionecorretta 

Gli scienziati stanno pianificando di condurre un test su piccola scala a giugno sulla città di Kiruna in Svezia, spinti dal sostegno finanziario di Gates e di altri sponsor privati. Un grande pallone di prova si solleverà lì, portando due chilogrammi (kg) di bicarbonato di calcio e 600 kg di apparecchiature scientifiche a 12 miglia nella stratosfera.

Una volta che il pallone raggiunge l'altitudine target, rilascerà il bicarbonato di calcio in un pennacchio. Se tutto va bene, dovrebbe finire per misurare circa un miglio o due. Il direttore del progetto Frank Keutsch ha detto che il pennacchio sarebbe abbastanza piccolo da non causare un problema nella stratosfera, ma abbastanza da fornire risultati su cui lavorare.

Durante il test, Keutsch ei suoi colleghi analizzeranno i potenziali effetti del pennacchio sulla radiazione solare che tenta di raggiungere l'atmosfera del pianeta sopra Kiruna. Studieranno anche come le particelle di gesso reagiscono con l'aria ad alta quota. Useranno questi dati per simulazioni al computer di dispersioni più grandi.

Raffreddare la Terra con il gesso

Il carbonato di calcio è una sostanza chimica che riflette il sole. Nella sua forma in polvere, è usato per prevenire e trattare i bassi livelli di calcio nel sangue nelle persone che non assumono abbastanza calcio dalla loro dieta. Viene anche usato come antiacido per alleviare alcuni problemi digestivi, tra cui bruciore di stomaco, indigestione acida e disturbi di stomaco.

Keutsch ei suoi colleghi hanno in programma di utilizzare il carbonato di calcio per creare un enorme scudo che rifletterà alcuni dei raggi del sole e del calore nello spazio, oltre a oscurare quelli che attraversano.

Ma l'idea è molto più complicata di quanto sembri a causa degli effetti sconosciuti che la nuvola potrebbe avere sui sistemi meteorologici del pianeta. In effetti, il progetto, chiamato Stratospheric Controlled Perturbation Experiment (SCoPEx), è stato criticato sin dal suo inizio a causa dei rischi che comporta.

Ad esempio, dispersioni più grandi di carbonato di calcio potrebbero portare a cambiamenti estremi nei modelli meteorologici. Alcuni esperti hanno anche sollevato preoccupazioni sulla sostenibilità di un tale progetto in quanto gli scienziati dovrebbero spruzzare instancabilmente carbonato di calcio nell'atmosfera per mantenere gli effetti benefici della nuvola.

Stuart Haszeldine, professore di cattura e stoccaggio del carbonio presso l'  Università di Edimburgo in Scozia, che non è stato coinvolto nel progetto, ha affermato che bloccare il sole non rimuoverà la causa principale dell'inquinamento che sta riscaldando il pianeta.

Ha ammesso che la nuvola di gesso raffredderebbe, infatti, la Terra perché riflette la radiazione solare. Ma dopo sarebbe stato come prendere l'eroina. "[Devi] continuare a fare il farmaco per continuare ad avere l'effetto." Inoltre, rilasciando sempre più gesso nella stratosfera cambierebbe il cielo diurno in bianco.

Inoltre, gli ambientalisti sono anche preoccupati che i politici utilizzeranno il progetto come scusa per non mitigare l'inquinamento atmosferico. Altri temono che il carbonato di calcio possa danneggiare lo strato di ozono. Questo strato funge da scudo per proteggere gli esseri umani dalle dannose radiazioni ultraviolette, che sono state collegate a gravi problemi come il cancro della pelle .

Difendendo il loro progetto, gli scienziati hanno affermato che la loro tecnica dovrebbe essere utilizzata insieme ad altre strategie di mitigazione dell'inquinamento atmosferico e del cosiddetto cambiamento climatico, non come una soluzione a sé stante. Hanno aggiunto che la loro tecnica "farà guadagnare tempo al mondo" mentre affronta il problema più ampio dell'inquinamento.

Keutsch ha anche osservato che i dati che saranno raccolti dal loro test di giugno li aiuteranno a determinare se le dispersioni più grandi saranno, in effetti, disastrose per i sistemi meteorologici. (Correlato:  lo stiamo facendo a noi stessi: è stato rilevato che l'attività umana ha un impatto sul tempo e sui risultati meteorologici .)

Segui FakeScience.news  per ulteriori articoli su altre cosiddette "soluzioni" al cambiamento climatico.

Le fonti includono:

DailyMail.co.uk

ScienceMag.org

Fonte: https://www.naturalnews.com/2021-03-26-chalk-stratosphere-combat-climate-change.html

Nessun commento:

Posta un commento